Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. Lavoro del 1988 numero 5224 (24/09/1988)


Con riguardo all'indennità di accompagnamento prevista dalla legge n. 18 del 1980, la domanda in sede amministrativa tende ad ottenere dalla P.A. l'accertamento delle condizioni di legge per ottenere tale indennità, ed ove la P.A. abbia dato inizio e corso al relativo procedimento, non ne comporta la costituzione in mora con la conseguenza che in tal caso gli interessi moratori a carico della P.A. condannata in sede giudiziaria al pagamento di detta indennità decorrono dal giorno della notificazione della domanda giudiziale.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. Lavoro del 1988 numero 5224 (24/09/1988)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto