Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Codice Civile art. 2197


SEDI SECONDARIE
1. L' imprenditore che istituisce nel territorio dello Stato sedi secondarie con una rappresentanza stabile deve, entro trenta giorni, chiederne l' iscrizione all' ufficio del registro delle imprese del luogo dove è la sede principale dell' impresa.
2. Nello stesso termine la richiesta deve essere fatta all' ufficio del luogo nel quale è istituita la sede secondaria, indicando altresì la sede principale, e il cognome e il nome del rappresentante preposto alla sede secondaria. [Il rappresentante deve depositare presso il medesimo ufficio la sua firma autografa.]
(Periodo abrogato dall'art. 33 della l. 340/2000).
3. La disposizione del secondo comma si applica anche all' imprenditore che ha all' estero la sede principale dell' impresa.
4. L' imprenditore che istituisce sedi secondarie con rappresentanza stabile all' estero deve, entro trenta giorni, chiederne l' iscrizione all' ufficio del registro nella cui circoscrizione si trova la sede principale.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Codice Civile art. 2197"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto