Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Ipotesi limitative della capacità giuridica



La capacità giuridica generalmente intesa non è eliminabile, pur conoscendo variazioni o limitazioni a carico di un soggetto. Casi di incapacità giuridica sono tuttavia riscontrabili relativamente a specifici rapporti nota1.

Si è soliti distinguere tra incapacità speciali assolute e relative.Assolutezza e relatività sono attributi che stanno a significare la riferibilità del limite al rapporto con ogni soggetto dell'ordinamento ovvero tra l'incapace ed un particolare soggetto soltanto.

Quali sono le ragioni che possono importare tali limitazioni?

Esse sono riconducibili all'età, a particolari infermità, alla cittadinanza, all'aver riportato condanne penali ed alla condizione di fallito per quanto attiene alle c.d. incapacità assolute, al fatto di rivestire una particolare qualità o di essere investiti di un particolare Ufficio per quanto riguarda le c.d. incapacità relative nota2.

Si ribadisce che tutte queste limitazioni sono tali relativamente alla capacità giuridica (e non alla semplice capacità di agire) poichè comportano l'inettitudine ad essere titolari della situazione giuridica e non semplicemente l' impossibilità di conseguire o disporre personalmente di essa.

Note

nota1

Nel caso una persona non possa essere titolare di una generalità di posizioni giuridiche, si potrà parlare di capacità giuridica ridotta. Cfr. Bianca, Diritto civile, vol. I, Milano, 1990, p. 189.
top1

nota2

Qualsiasi limitazione della capacità giuridica, stante il principio di eguaglianza contenuto nella Costituzione ( v. art. 3 Cost. , 22 Cost. , 23 Cost. ), deve essere giustificato da un prevalente interesse o pubblico o della persona medesima. Si vedano p.es. Barbero, Il sistema del diritto privato, Torino, 1993, p.76; Dogliotti, in Comm. cod. civ., diretto da Cendon, vol. I, Torino, 1997, p. 118. In generale sul tema della capacità giuridica, Falzea, Capacità (teoria gen.), in Enc. dir., p. 8; Rescigno, Capacità giuridica (diritto civile), in N.mo Dig. it., p. 873.
top2

Bibliografia

  • FALZEA, Capacità (teoria gen.), Milano, Enc.dir., VI, 1960
  • RESCIGNO, Capacità giuridica (diritto civile), NDI, II

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Ipotesi limitative della capacità giuridica
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Ipotesi limitative della capacità giuridica"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto