Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. Unite del 1991 numero 14023 (30/12/1991)


Ma in senso contrario: nel procedimento per la dichiarazione giudiziale di paternità o maternità naturale, il ricorso per regolamento preventivo di giurisdizione non resta precluso dalla circostanza che, nel precedente procedimento inerente all'ammissibilità della relativa azione, sia intervenuta pronuncia, (esplicita o implicita) sulla giurisdizione, considerato che i due giudizi, pur se teologicamente connessi, sono autonomi, e che la questione di giurisdizione, nell'uno o nell'altro, non investe un punto comune alle due cause, anche alla luce dell'art. 5 c.p.c., secondo cui la giurisdizione va riscontrata con riferimento allo stato difatto esistente al momento della domanda.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. Unite del 1991 numero 14023 (30/12/1991)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto