Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

I.I.5 - Clausola di mero gradimento e obbligo di acquisto da parte degli altri soci o di un terzo


Massima

1° pubbl. 9/04

È legittimo sottoporre i trasferimenti di partecipazioni, sia inter vivos che mortis causa, alla clausola statutaria di mero gradimento con il correttivo della previsione dell’obbligo di acquisto da parte dei soci o di un terzo in caso di diniego di gradimento.
In tal caso non compete al socio alienante il diritto di recesso.

Vedi anche

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "I.I.5 - Clausola di mero gradimento e obbligo di acquisto da parte degli altri soci o di un terzo"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto