Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Annullabilità in genere delle deliberazioni assembleari (società per azioni)




Il tema dell'annullabilità delle deliberazioni dell'assemblea della società per azioni presenta aspetti di non lieve complessità. In primo luogo è il caso di darsi carico della tendenziale apertura del sistema, in antitesi alla potenziale chiusura del novero delle cause di nullità. Non agevole, in questo senso, è la collocazione della figura dell'abuso di potere, della cui elaborazione si è presa cura la giurisprudenza. Nel corso dell'esame che segue, analizzate le cause di annullabilità, la legittimazione in ordine alla relativa azione, si porrà attenzione al termine di praticabilità dell'impugnativa, al relativo procedimento ed all'eventuale sanabilità della deliberazione viziata.

Da ultimo occorrerà mettere a fuoco la situazione degli atti negoziali posti in essere sulla scorta del presupposto costituito dall'adozione di una deliberazione annullabile, con speciale riferimento alla sorte dei diritti vantati dagli aventi causa dalla società.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Annullabilità in genere delle deliberazioni assembleari (società per azioni)"

Iscriviti alla Newsletter di WikiJus!

Iscriviti