Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

9 - Trasformazione eterogenea in società per azioni


Massima

27 maggio 2011

Trasformazione eterogenea in società per azioni - art. 2343-ter cod. civ.- applicabilità

Sono applicabili all'ipotesi di trasformazione eterogenea in società per azioni le disposizioni dell'art. 2343-ter cod. civ. sul conferimento di beni in natura o crediti senza relazione di stima. Anche in assenza di un espresso rinvio depongono in tal senso, sul piano sistematico, la parificazione degli effetti giuridici nei confronti dei terzi tra trasformazione e costituzione di s.p.a., che impone per le due vicende un identico regime e, sul piano letterale, la norma dell'art. 2500 cod. civ. che assoggetta l'atto di trasformazione alla disciplina prevista per il tipo adottato ed alle forme di pubblicità relative.

Vedi anche

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "9 - Trasformazione eterogenea in società per azioni"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto