Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Tribunale di Roma, 12 novembre 2004. Prova della simulazione e mutuo.

Qualora il mutuatario abbia, al momento della stipula, simulatamene dichiarato di avere già ricevuto la somma oggetto del contratto, la prova della simulazione può essere fornita soltanto col giuramento o con la confessione, non con testimoni né con presunzioni, ostandovi il combinato disposto degli artt. 2722 e 2726 c.c.

Commento

La pronunzia si pone nel solco delle Sezioni Unite della Cassazione (Cass. Civ. S.U. 13 maggio 2002 n 6877).

Aggiungi un commento