Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Revisione delle disposizioni vigenti in materia di filiazione, a norma dell'articolo 2 della legge 10 dicembre 2012, n. 219. (DLgs 28 dicembre 2013, n. 154)

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell'8 gennaio 2014, n. 5, con entrata in vigore a 30 giorni dalla pubblicazione, il decreto legislativo attuattivo della riforma della filiazione ex art. 2 della L. 219/2012, DLgs 28 dicembre 2013, n. 154, recante "Revisione delle disposizioni vigenti in materia di filiazione".
Leggi il testo completo.

Commento

(di Daniele Minussi)
l’introduzione del principio dell’unicità dello stato di figlio, anche adottivo, e conseguentemente l’eliminazione dei riferimenti presenti nelle norme ai figli “legittimi” e ai figli “naturali” e la sostituzione degli stessi con quello di “figlio”;
il principio per cui la filiazione fuori dal matrimonio produce effetti successori nei confronti di tutti i parenti e non solo con i genitori;
la sostituzione della notizia di “potestà genitoriale” con quella di “responsabilità genitoriale”;
la modifica delle disposizioni di diritto internazionale privato con previsione di norme di applicazione necessaria in attuazione del principio dell’unificazione dello stato di figlio.

Aggiungi un commento