Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regolamento in materia di società per l'esercizio di attività professionali regolamentate nel sistema ordinistico, ai sensi dell'articolo 10, comma 10, della legge 12 novembre 2011, n. 183. (Decreto Ministero della Giustizia dell'8 febbraio 2013 n. 34)

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 81 del 6 aprile 2013, il Decreto del Ministero della Giustizia n. 34 dell'8 febbraio 2013, recante "Regolamento in materia di società per l'esercizio di attività professionali regolamentate nel sistema ordinistico, ai sensi dell'articolo 10, comma 10, della legge 12 novembre 2011, n. 183".
Leggi il testo completo

Commento

(di Daniele Minussi)
Vi ricordate le STP (società tra professionisti) di cui alla legge 183/2011? All'esito di una gestazione complessa ne è stato finalmente emanato il regolamento attuativo.
I temi principali oggetto di disciplina sono i seguenti:
1) requisiti dei soci;
2) obbligo di fornire al cliente una serie di informazioni, tra le quali l’elenco dei singoli soci professionisti corredati del titolo o della qualifica professionale di ciascuno;
3) divieto di partecipazione a più società tra professionisti;
4) modalità di iscrizione all’Albo professionale;
5) responsabilità disciplinari della società.
Debuttano le società c.d. "multidisciplinari", per tali intendendosi le aggregazioni tra professionisti costituita per l'esercizio di più attività professionali.
Prevista anche l'iscrizione della società nella sezione speciale del Registro delle imprese istituita ai sensi dell'art.16 II comma del d.lgs. 2001 n.96.
Pertanto, con questo nuovo regolamento i professionisti potranno aggregarsi in enti riconosciuti legalmente.

Aggiungi un commento