Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Pubblicato il "Milleproroghe 2013", DL 30 dicembre 2013 n. 150 e DL 30 dicembre 2013 n. 151

Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale n. 304 del 31 dicembre 2013 i decreti legge n. 150, recante "Proroga di termini previsti da disposizioni legislative", e n. 151, recante "Disposizioni di carattere finanziario indifferibili finalizzate a garantire la funzionalità di enti locali, la realizzazione di misure in tema di infrastrutture, trasporti ed opere pubbliche nonché a consentire interventi in favore di popolazioni colpite da calamità naturali".
Leggi il testo completo del DL 30 dicembre 2013, n. 150 e del DL 30 dicembre 2013, n. 151.

Commento

(di Daniele Minussi)
Appuntamento tradizionale, quello di fine anno, con il "milleproroghe", appellativo con il quale suole essere definito il provvedimento omnibus con il quale vengono posposti molti termini apposti a disposizioni aventi variegata natura ed effetti. Gli effetti del decreto, che è in attesa di conversione, sono stati fissati a far tempo dal 31 dicembre 2013. Rimarchevole, in tema di dismissioni di immobili pubblici, il IV comma dell'art.2 lettere a) e b): è esclusa l'applicazione della disciplina relativa alla c.d. coerenza oggettiva e soggettiva (conformità catastale) per i trasferimenti effettuati dallo Stato e dagli altri enti pubbici alienanti. Dello stesso esonero potranno fruire le società che, avendo acquisito detti beni, abbiano a successivamente rivenderli.

Aggiungi un commento