Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Proroga di termini previsti da disposizioni legislative. (Decreto Legge 29 dicembre 2011, n. 216)

È entrato in vigore il 29 dicembre 2011, data della sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n. 302, il decreto legge 29 dicembre 2011, n. 216, c.d. "decreto Milleproroghe", recante "Proroga di termini previsti da disposizioni legislative".
Leggi il testo completo del decreto legge.

Commento

(di Daniele Minussi)
Le proroghe non sono mille, ma sicuramente parecchie decine....
Il provvedimento non è certo di agevole lettura, in quanto regolare applicazione della tecnica di interpolazione di precedenti disposizioni normative che vengono così ad essere novellate, per lo più negli aspetti consistenti nella scadenza cronologica della vigenza.
Quanto ai contenuti ed alle materie interessate, notevole è l'eterogeneità.
Si va dalla sanità, agli sfratti, dall’ambiente alle infrastrutture, dai trasporti ai tributi, con speciale riferimento al federalismo fiscale.
Di speciale interesse:
l'art. 29 comma IX che, in tema di certificazioni ipotecarie e catastali
differisce al 30 giugno 2012 il termine di decorrenza per l'applicazione delle disposizioni di cui agli articoli 40, commi I e II, nonchè dell'art. 43, comma I del testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa (D.p.R. 28 dicembre 2000 n. 445), relativamente ai certificati da produrre al conservatore dei registri immobiliari per l'esecuzione di formalità ipotecarie, nonché ai certificati ipotecari e catastali rilasciati dall'Agenzia del territorio.
Conseguenze pratiche: se occorre trascrivere l'accettazione tacita d'eredità sarà ancora indispensabile produrre contestualmente il certificato di morte del de cuius.

Aggiungi un commento