Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Inapplicabilità alla società a responsabilità limitata del procedimento di controllo di cui all’art. 2409 cc. (Tribunale di Firenze, 25 ottobre 2011)

E' inammissibile, in quanto non consentito dalla legge, il ricorso, proposto a norma dell’art. 2409 c.c. dai componenti del collegio sindacale di una società a responsabilità limitata, per denunciare al Tribunale irregolarità di gestione commesse dagli amministratori.

Commento

(di Daniele Minussi)
La Corte di merito ribadisce l'orientamento prevalente, ancorchè controverso, che sancisce l'esclusiva applicabilità del rimedio di cui all'art.2409 cod.civ. all'ambito delle società per azioni all'esito della Riforma del 2003. I previgenti testi degli artt.2488 IV comma e 2464 cod.civ. (dettati in tema di srl) infatti contenevano rinvii attualmente non più sussistenti, dovendo per di più rilevarsi come l'art.2409 cod.civ. novellato contiene una significativa modifica relativa all'ambito soggettivo del procedimento, non esistendo alcuna norma (al contrario di quanto prima della Riforma riscontrabile ai sensi dell'ultimo comma dell'art.2488 cod.civ.) che si riferisca alle società a responsabilità limitata.

Aggiungi un commento