Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

D.P.R. 7 settembre 2010, n. 178. Regolamento recante istituzione e gestione del registro pubblico degli abbonati che si oppongono all'utilizzo del proprio numero telefonico per vendite o promozioni commerciali

Il Registro Pubblico delle Opposizioni, istituito con D.P.R. 178 del 7 settembre 2010, è un nuovo servizio concepito a tutela del cittadino il quale, laddove il proprio numero fosse presente negli elenchi telefonici pubblici, decida di non voler più ricevere telefonate per scopi commerciali o di ricerche di mercato.
Leggi il testo completo del D.P.R. 178/2010.

Commento

(di Daniele Minussi)
Avete presente quelle telefonate che arrivano regolarmente all'ora di cena per introdurre offerte di beni e servizi spesso non graditi? D'ora in avanti sarà possibile dire basta a priori.
E' stato istituito il cd. "registro delle opposizioni" al quale si possono iscrivere, senza spese, tutti coloro che, abbonati al servizio telefonico, desiderano non ricevere più "quelle" telefonate.
Gli operatori (per tali intendendosi quegli imprenditori che desiderano contattare i possibili clienti telefonicamente) dovranno preventivamente domandare all'ente presso il quale è tenuto il registro delle opposizioni di confrontare i nominativi a propria disposizione con quelli che sono iscritti nel registro e, per tale motivo, non intendono essere contattati. Soltanto all'esito di questa (costosa) operazione di verifica sarà lecito, ai sensi della novella, effettuare la chiamata a scopi promozionali.

Aggiungi un commento