Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. Civ. sez. II, n. 11739/2003. Nullità delibera assembleare relativa all'eliminazione dell'impianto centralizzato di riscaldamento. (Cc articoli 1136 e 1137; legge n. 10/1991)

E' nulla per illiceità dell'oggetto, in quanto lesiva dei diritti attribuiti dalla legge ai condomini sulle parti comuni dell'edificio, la deliberazione approvata a maggioranza - anteriormente all'entrata in vigore della legge 9 maggio 1991, n. 10 - di eliminazione dell'impianto centralizzato di riscaldamento.

Commento

Anteriormente all'entrata in vigore della legge 9 maggio 1991 n.10 non era possibile che venisse deliberata a semplice maggioranza l'eliminazione dell'impianto di riscaldamento centralizzato, all'uopo essendo necessaria quantomeno il quorum rafforzato previsto per le innovazioni dall'art.1120 cod.civ.nonchè dal V comma dell'art.1136 cod.civ..

Aggiungi un commento