Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. Civ., sez. V tributaria, n. 1773/2006. Responsabilità dei soci, operato dell'amministratore di SNC ed imputazione degli utili..

L'utile di una SNC, frutto di atti, anche illeciti, la cui pertinenza all'oggetto sociale non sia stata da questa solo contestata, costituisce sempre reddito per i singoli soci.

Commento

La pronunzia si occupa del limitato tema dell'imputazione tributaria dell'utile generato da uno dei soci amministratori di snc in conseguenza della commissione di un atto illecito, senza che venga in qualche modo in cosiderazione la più vasta problematica dei c.d. atti ultra vires, in quanto eventualmente estranei rispetto all'oggetto sociale.

Aggiungi un commento