Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Arriva la "Tobin Tax". Attuazione dei commi da 491 a 499 della legge n. 228/2012 (stabilità 2013) - imposta sulle transazioni finanziarie. (Decreto Ministeriale 21 febbraio 2013)

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 50 del 28 febbraio 2013 il decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 21 febbraio 2013, recante "Attuazione dei commi da 491 a 499 della legge n. 228/2012 (stabilità 2013) - imposta sulle transazioni finanziarie".
Leggi il testo completo

Commento

(di Daniele Minussi)
E' stato emanato, in attuazione del comma 491 dell'art. unico della legge 228/2012 (c.d. legge di stabilità 2013) il decreto attuativo del MEF con il quale entra in vigore dal 1 marzo 2013 la c.d. Tobin tax sulle operazioni di trasferimento di azioni e strumenti partecipativi. Per i derivati si partirà a far tempo dal mese di luglio prossimo. Sempre entro luglio dovrà essere effettuato il primo versamento.
L’imposta colpisce il corrispettivo versato sui trasferimenti di proprietà di azioni e strumenti finanziari partecipativi, le operazioni su strumenti finanziari derivati ed altri
valori mobiliari (comma 492), nonché le “operazioni HFT" (high frequency trading) (comma 495). Esclusi i titoli di Stato.
Ai sensi dell'art.19 comma I del provvedimento appena emanato sono responsabili del versamento dell'imposta le banche, le società fiduciarie, le imprese di investimento di cui all'art.18 TUF nonchè i notai che intervengono nella formazione e nell'autentica di atti relativi alle predette operazioni.

Assai rilevante anche la modifica introdotta per il tramite del comma 138 dell'art.1 del provvedimento in commento al d.l. 98/2011, al cui art.12 è stato aggiunto il comma 1 quater. Per l'anno 2013 è stato introdotto il divieto per le amministrazioni pubbliche inserite nel conto consolidato della P.A. di acquistare beni immobili e di stipulare locazioni.

Aggiungi un commento