Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Violazioni all'art. 51 n.4 l.n. - sanzioni -




Nel caso in cui il notaio, dopo essersi personalmente accertato dell'identità delle parti, dimentichi di riportare in atto tale menzione, sarà passibile della pena disciplinare prevista dall'art. 137, I comma l.n..

Questo sul presupposto che l'attività di accertamento dell'identità sia stata idoneamente compiuta e non vi sia alcuna incertezza sostanziale sull'identità della parte negoziale.

Nell'ipotesi invece che non venga espletata l'attività che è oggetto della menzione, la sanzione sarà quella prevista dal combinato disposto degli artt. 49 e 138, II comma l.n., che prevede la sospensione del notaio da sei mesi ad un anno.

E' sempre salva la possibilità di contestare al notaio il reato di falso ex art. 479 cod. pen. .

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Violazioni all'art. 51 n.4 l.n. - sanzioni -
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Violazioni all'art. 51 n.4 l.n. - sanzioni -"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto