Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Vendita di azienda



L'azienda, intesa come complesso di beni, di strumenti, di rapporti giuridici attivi e passivi, funzionali ad un'attività di impresa, è suscettibile di essere venduta nella sua globalità. La legge non assume in considerazione specifica il titolo in base al quale avviene il trasferimento (se a titolo oneroso, vale a dire di vendita, di permuta, di datio in solutum oppure se a titolo gratuito, quale donazione), limitandosi a predisporre una disciplina omogenea per la cessione di azienda non altrimenti qualificata (se, cioè, a titolo di vendita, di permuta, di donazione) nota1 . Nel corso della disamina che segue verranno dunque analizzati gli effetti della cessione, quali emergono dalla disciplina di legge, non senza sottolineare le influenze derivanti dal titolo della alienazione, ciò che si riverbera su alcuni aspetti quali, ad esempio, il formalismo dell'atto di cessione.

Note

nota1

Così Luminoso, I contratti tipici ed atipici, in Tratt. dir.priv., a cura di Iudica-Zatti, Milano, 1995, p.41.
top1

Bibliografia

  • LUMINOSO, I contratti tipici e atipici, Milano, Tratt.dir.priv.dir.da Iudica e Zatti, 1995

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Vendita di azienda
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Vendita di azienda"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto