Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Urto tra animale e veicolo (responsabilità per danno cagionato da animali)




In tema di scontro fra un veicolo ed un animale, la giurisprudenza ha affermato che il concorso fra le presunzioni stabilite a carico del conducente del veicolo ex art. 2054 cod. civ. e del proprietario dell'animale ex art. 2052 cod. civ. comporta una pari efficacia delle stesse. Ne segue la necessità di valutare, caso per caso e senza alcuna reciproca elisione, il loro superamento da parte di chi ne risulta gravato. Quando pertanto non sia possibile accertare l'effettiva dinamica del sinistro, se soltanto uno dei soggetti interessati superi la presunzione posta a suo carico, la responsabilità graverà sull'altro soggetto, mentre nell'ipotesi di superamento da parte di tutti, ciascuno andrà esente da responsabilità, la quale graverà invece su entrambi se nessuno raggiunga la prova liberatoria (Cass. Civ. Sez. III, 200/02 ).

Nel caso, invece, di mancato superamento della presunzione da parte di uno degli interessati (nella specie il conducente del veicolo) non ha luogo alcun esonero da responsabilità dell'altro se costui non abbia vinto la presunzione a proprio carico, dando, nella specie, la prova del fortuito (cfr. Cass. Civ. Sez. III, 5783/97 ).

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Urto tra animale e veicolo (responsabilità per danno cagionato da animali)
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Urto tra animale e veicolo (responsabilità per danno cagionato da animali)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto