Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Tribunale di Verona del 1983 (26/09/1983)


La prevalente e cogente normativa di cui all'art. 177 cod.civ. esula dalle previsioni dell'art.732 cod.civ.: non può pertanto esercitarsi il retratto successorio nell'ipotesi in cui un erede abbia venduto la propria quota ereditaria ad un coerede e la metà di tale quota sia pertanto passata ex lege al coniuge del compratore per effetto del regime di comunione legale dei beni vigente tra i coniugi.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Tribunale di Verona del 1983 (26/09/1983)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto