Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Tribunale di Treviso del 1999 (07/10/1999)


L'inserimento del nome del socio accomandante nella ragione sociale di una società in accomandita semplice non importa un'irregolarità dell'atto costitutivo. Il socio accomandante il cui nome sia inserito nella ragione della s.a.s. assume, ai sensi dell'art. 2314, secondo comma, cod. civ., una responsabilità illimitata nei confronti dei terzi, ai quali non può essere opposto il patto statutario di limitazione di responsabilità. Il patto di limitazione di responsabilità potrà rilevare solo nei rapporti interni tra i soci, con l'attribuzione all'accomandante di un diritto di rivalsa verso l'accomandatario.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Tribunale di Treviso del 1999 (07/10/1999)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto