Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Tribunale di S.M. Capua Vetere del 2011 (10/06/2011)



Il socio di minoranza di una s.r.l. è titolare di un diritto di controllo che si esplica nel potere di chiedere in visione i libri e tutta la documentazione afferenti alla gestione della società , cui fa riscontro l’obbligo di adempimento della società senza alcun potere di sollevare contestazioni di sorta ad eccezione della pretesa assenza di titolarità del diritto. In caso di rifiuto della società, è attivabile il provvedimento d’urgenza di cui all’art. 700 c.p.c. ricorrendo il periculum in mora nella lesione del diritto di controllo del socio, il cui mancato e tempestivo adempimento preclude l’esercizio dei connessi poteri di reazione, sia all’interno della società che attraverso azioni giudiziarie.

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Tribunale di S.M. Capua Vetere del 2011 (10/06/2011)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto