Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Tribunale di Roma del 2002 (20/05/2002)


La responsabilità dei sanitari di una struttura pubblica, per erronea diagnosi di uno stato di tossicodipendenza, dalla quale siano derivati provvedimenti amministrativi restrittivi a carico del paziente (nella specie, sequestro delle armi regolarmente detenute), sussiste soltanto in presenza di due presupposti: a) che lo stato del paziente fosse tale da consentire l'accertamento della reale causa della malattia; b) che i provvedimenti amministrativi assunti dalla p.a. siano stati effettivamente innescati dalla segnalazione (erronea) dei sanitari.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Tribunale di Roma del 2002 (20/05/2002)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto