Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Tribunale di Ivrea del 2002 numero 462 (03/07/2002)


Con l'entrata in vigore il 1° gennaio 2002 del Dpr 6 giugno 2001 n. 380, risulta abrogato, tra gli altri, l'articolo 20 della legge 28 febbraio 1985 n. 47, che, alla lettera b), punisce il reato di costruzione senza concessione, né la successiva progoga dell'entrata in vigore del testo unico delle disposizioni in materia di edilizia ha ripristinato l'efficacia della disciplina abrogata. Pertanto, nell'ipotesi di costruzione abusiva deve pervenirsi a sentenza di assoluzione, ai sensi dell'articolo 2, comma 2, del codice penale, perché il fatto non è più previsto dalla legge come reato.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Tribunale di Ivrea del 2002 numero 462 (03/07/2002)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto