Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Tribunale di Benevento del 2001 (04/05/2001)


In relazione agli artt. 3, 24, 47 e 77 della Costituzione, va sollevata questione di legittimità costituzionale dell’art. 1, comma 1 del decreto-legge 29/12/2000 n. 394, il quale dispone che: "Ai fini dell’applicazione dell’articolo 644 del Codice Penale e dell’art.1815, secondo comma, del Codice Civile, si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge nel momento in cui essi sono promessi o comunque convenuti, a qualunque titolo, indipendentemente dal momento del loro pagamento" .Non è manifestamente infondata, in riferimento agli artt. 3, 24, 35, 41 e 47 Cost., la questione di legittimità costituzionale dell'art. 1 comma 1 l. 28 febbraio 2001, n. 24 che ha convertito, con modificazioni, il d.l. 29 dicembre 2000, n. 394 secondo il quale, ai fini dell'applicazione dell'art. 644 cod.pen. e dell'art. 1815 secondo comma cod.civ., si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge nel momento in cui essi sono promessi o comunque convenuti, a qualunque titolo, indipendentemente dal momento del loro pagamento.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Tribunale di Benevento del 2001 (04/05/2001)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto