Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

TABELLA USUFRUTTO 2015


VALORE DEI DIRITTI DI USUFRUTTO, USO E ABITAZIONE

Si riporta di seguito la tabella per il calcolo del valore dei diritti di usufrutto a vita e delle rendite o pensioni in materia di imposta di registro e di imposta sulle successioni e donazioni, aggiornata adeguata ai nuovi coefficienti approvati con decreto direttoriale 22 dicembre 2014 nota1 e in conseguenza del nuovo saggio legale dello 0,50% nota2.

Per l’ambito di applicazione delle disposizioni a decorrere dal 1° gennaio 2015 cfr art. 2 del DM 22 dicembre 2014 e quanto prescritto dall’art. 3, comma 164, della L. 23 dicembre 1996, n. 662.

Modalità di calcolo nota3
Età dell'usufruttuario o del beneficiario (anni compiuti)CoefficienteValore usufruttoValore nuda proprietà
da 0 a 20190955
da 21 a 301809010
da 31 a 401708515
da 41 a 451608020
da 46 a 501507525
da 51 a 531407030
da 54 a 561306535
da 57 a 601206040
da 61 a 631105545
da 64 a 661005050
da 67 a 69904555
da 70 a 72804060
da 73 a 75703565
da 76 a 78603070
da 79 a 82502575
da 83 a 86402080
da 87 a 92301585
da 93 a 99201090


Note

nota1


Decreto Direttoriale del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 22 dicembre 2014, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2014 n. 300)
top1

nota2


Fissato dal Decreto Ministeriale del MEF dell’11 dicembre 2014 pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 15 dicembre 2014 n. 290) e in vigore dal 1° gennaio 2015. Con DM del MEF dell’11 dicembre 2015 il tasso è stato fissato allo 0,2%, con decorrenza 1^ gennaio 2016.
top2

nota3


È stato fissato in 200 volte l’annualità (cfr art. 1 del DD 22 dicembre 2014) il valore del multiplo relativo alla determinazione della base imponibile per la costituzione di rendite o pensioni perpetue, a tempo determinato o a tempo indeterminato, conseguentemente il valore della rendita o pensione è costituito:
  • per rendita perpetua o a tempo indeterminato: da 200 volte l’annualità;
  • per rendita o pensione a tempo determinato: dal valore dell’annualità, calcolato al saggio legale d’interesse, ma mai superiore a 200 volte l’annualità;
  • per rendita o pensione vitalizia: dall’importo risultante dalla moltiplicazione dell’annualità per il coefficiente indicato applicabile in relazione all’età della persona alla cui morte deve cessare.
top3

Documenti collegati

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

TABELLA USUFRUTTO 2015
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "TABELLA USUFRUTTO 2015"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto