Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Successione ex lege nel contratto di assicurazione



In forza del modo di disporre dell'art. 1918 cod.civ. l'alienazione delle cose assicurate non è causa di scioglimento del contratto di assicurazione. Ai sensi del II comma della norma citata l'assicurato che non comunica all'assicuratore l'intervenuta alienazione ed all'acquirente l'esistenza del contratto di assicurazione, rimane obbligato a pagare i premi che scadono posteriormente alla data dell'alienazionenota1 .

Il III comma dello stesso articolo stabilisce invece che tanto i diritti quanto gli obblighi dell'assicurato vengono trasferiti all'acquirente. Costui, debitamente informato della sussistenza del contratto di assicurazione, ha la possibilità di evitare il subingresso nella posizione contrattuale dell'assicurato, dichiarando all'assicuratore con missiva raccomandata entro il termine di dieci giorni dalla scadenza di pagamento del premio assicurativo, la propria contraria volontà nota2 . Comunque spettano all'assicuratore i premi afferenti al periodo assicurativo in corso.

Qualora fosse stata emessa polizza assicurativa all'ordine (cfr. art. 1407 cod.civ.) o al portatore, la natura stessa della medesima vale ad escludere per l'alienante l'onere dell'informativa all'assicuratore: né costui né l'acquirente del bene alienato possono recedere dal contratto (V comma art. 1918 cod.civ.).

Il IV comma della disposizione in esame prevede a favore dell'assicuratore un diritto di recesso da esercitare entro dieci giorni dalla notizia della vendita del bene assicurato, recesso che diviene operativo in esito ad un preavviso non inferiore a quindici giorni.

Note

nota1

L'alienazione della cosa assicurata comporta l'automatico trasferimento in capo all'acquirente della copertura assicurativa: Buttaro, voce Assicurazione, in Enc.dir., vol.III, 1958, p.502.
top1

nota2

Volpe Putzolu, voce Assicurazione contro i danni, in Dig.disc.priv., 1987, p.410.
top2

Bibliografia

  • BUTTARO, Assicurazione sulla vita, Enc.dir., III, 1958
  • VOLPE PUTZOLU, Assicurazione contro i danni, Dig.disc.priv., 1987

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Successione ex lege nel contratto di assicurazione
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Successione ex lege nel contratto di assicurazione"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto