Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Risoluzione per mutuo consenso della cessione effettuata in violazione della prelazione (retratto successorio)



Un problema di peculiare difficoltà è quello che si pone in relazione alla possibile condotta negoziale dell'estraneo acquirente e del coerede che abbia violato la preferenza legale accordata agli altri dall'art. 732 cod.civ..

Il meccanismo del retratto successorio è infatti tale da poter dar luogo all'automatica sostituzione del coerede retraente a detto terzo, senza che a questo effetto possano in alcun modo opporsi le parti che hanno stipulato la cessione onerosa nota1.

E' possibile in qualche modo per costoro porre nel nulla l'atto di trasferimento, così impedendo l'operatività del retratto?

A questo proposito si potrebbe ricorrere ad una risoluzione della vendita per mutuo consenso (art. 1372 cod.civ. ). Essa sarebbe in grado di eliminare l'atto negoziale al quale si riferisce, ponendolo nel nulla, anche se appare dubbio che possa sortire efficacia retroattiva nei confronti dei terzi (terzo essendo il coerede retraente).

La semplice dichiarazione del retraente, che esprimesse l'intento di voler esercitare il riscatto, precedentemente effettuata sarebbe sufficiente a determinare l'acquisizione in capo a costui del diritto già oggetto di un atto di cessione la cui portata traslativa è storicamente innegabile. Ecco spiegato il particolare impegno profuso nell'individuazione di un congegno negoziale che sia idoneo ad eliminare per sempre ogni portata dell'alienazione precedentemente stipulata con l'estraneo. A questo fine, si è tentato di far ricorso ad atti negoziali non semplicemente di segno contrario rispetto a quello di vendita con la quale è stata violata la prelazione, bensì aventi portata ricognitiva dell'originaria inefficacia dell'atto traslativo. Il tema è di stretta attinenza rispetto a quello dell'efficacia del negozio di accertamento.

Che cosa dire dell' atto per il cui tramite il coerede alienante e l'estraneo acquirente riconoscano la totale inefficacia dell'atto di vendita della quota ereditaria a motivo dell'esistenza di una causa di nullità?

E' stato deciso al riguardo, seguendo una linea logica assolutamente condivisibile, che una siffatta convenzione non potrebbe avere l'effetto di porre nel nulla la cessione precedentemente stipulata e, di conseguenza eliminare anche la forza acquisitiva automatica della dichiarazione di retratto effettuata, se non nella misura in cui esista effettivamente ed obiettivamente una causa di nullità originaria dell'atto di trasferimento (Cass.Civ. Sez.II, 4703/99 ; Cass.Civ. Sez.II, 1442/78 ). Diversamente l'atto non potrebbe sortire se non un'efficacia meramente interna, inter partes, senza poter incidere esternamente sui diritti dei terzi, quali il retraente.

Note

nota1

In tal senso Brunelli-Zappulli, Il libro delle successioni e donazioni, Milano, 1940, p. 457; Durante, voce Prelazione e riscatto. Retratto successorio, in Enc.giur. Treccani, p. 5; Burdese, La divisione ereditaria, Torino, 1980, p. 66. In particolare quest'ultimo A. parla di surrogazione soggettiva del coerede retraente.top1
top1

Bibliografia

  • BRUNELLI - ZAPPULLI, Il libro delle successioni, Milano, 1940
  • BURDESE, La divisione ereditaria, Torino, vol. XX, 1980
  • DURANTE, Prelazione e riscatto, III, retratto successorio, Enc. giur. Treccani

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Risoluzione per mutuo consenso della cessione effettuata in violazione della prelazione (retratto successorio)
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Risoluzione per mutuo consenso della cessione effettuata in violazione della prelazione (retratto successorio)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto