Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Risoluzione di diritto del contratto di assicurazione



Ai sensi dell'art. 1901 cod.civ. , norma inapplicabile alle assicurazioni sulla vita nota1, nel caso in cui il contraente non provveda a corrispondere il premio o la prima rata di premio stabilita dal contratto, l'assicurazione resta sospesa fino alle ore ventiquattro del giorno in cui il contraente paga quanto è da lui dovuto.

Per quanto invece attiene alle scadenze ulteriori, se il contraente non paga i premi successivi, l'assicurazione resta sospesa dalle ore ventiquattro del quindicesimo giorno successivo a quello della scadenza nota2.

In entrambe queste ipotesi il contratto è risolto di diritto se l'assicuratore, nel termine di sei mesi dal giorno in cui il premio o la rata sono scaduti, non agisce per la riscossione.

L'assicuratore ha diritto soltanto al pagamento del premio relativo al periodo di assicurazione in corso e al rimborso delle spese.

La particolare ipotesi di risoluzione di diritto esclude l'applicabilità della normativa generale in tema di clausola risolutiva espressa e di termine essenziale (Cass. Civ. Sez. I, 944/96 ).

E' stato deciso che le regole in esame, relative alla sospensione del contratto ed alla risoluzione di diritto, non rinvengono applicazione nell'ipotesi di mera omissione da parte dell'assicurato della comunicazione dei dati variabili dedotti nella c.d. "clausola di regolazione del premio", la cui natura vessatoria impone comunque la separata sottoscrizione ai sensi dell'art.1341 cod.civ. (Cass. Civ. Sez. III, 3370/05).

Note

nota1

Cfr. Bigliazzi Geri, Breccia, Busnelli, Natoli, Istituzioni di diritto civile, Genova, 1980, p.446; Barbero, Il sistema del diritto privato, Torino, 1993, p.1060.
top1

nota2

Tale sospensione può essere vista come un'ipotesi speciale di eccezione di inadempimento. In tal senso Castellano, Scarlatella, Le assicurazioni private, in Giur. sist. civ. e comm., diretta da Bigiavi, 1981, p.206; Scalfi, I contratti di assicurazione. L'assicurazione danni, Torino, 1991, p.145.
top2

Bibliografia

  • CASTELLANO, Le assicurazioni private, Torino, Giur.sist.civ.e comm., Bigiavi, 1981
  • SCALFI, I contratti di assicurazione. L'assicurazione danni, Torino, 1991

News collegate

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Risoluzione di diritto del contratto di assicurazione
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Risoluzione di diritto del contratto di assicurazione"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto