Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Restituzione dei frutti (conseguenze della pronunzia di indegnità)



L'art. 464 cod.civ. prescrive che l'indegno sia obbligato a restituire i frutti pervenutigli dopo l'apertura della successione. Quest'obbligo si basa essenzialmente sul fatto che l'indegno è considerato, a tutti gli effetti, possessore di malafede nota1. Egli non deve tuttavia restituire i frutti che avrebbe potuto percepire e non ha percepiti (come invece dispone l'art.1148 cod.civ. ). Ciò in considerazione del fatto che egli potrebbe non conoscere che la propria condotta abbia determinato l'esclusione dalla successione nota2.

Secondo la prevalente interpretazione nota3, pure in difetto di un richiamo esplicito, potrebbe farsi applicazione dell'art. 1150 cod.civ. , norma che disciplina la sorte delle spese effettuate per riparazioni, miglioramenti, addizioni. Dette spese dovrebbero pertanto essere rimborsate all'indegno, sia pure nella misura della minor somma tra lo speso ed il migliorato. Per quanto attiene alle addizioni il rinvio all'art.936 cod.civ. contenuto nell'ultimo comma dell'art. 1150 cod.civ. dovrebbe essere escluso quanto al III comma della cennata norma, concernente il possessore di buona fede nota4.

nota1

Note

nota1

Palazzo, Le successioni, in Trattdir.priv., diretti da Iudica-Zatti, Milano, 2002, p.222.
top1

nota2

Ferri, Disposizioni generali sulle successioni (Artt.456-511), in Comm. cod. civ., diretto da Scialoja-Branca, Bologna-Roma, 1997, p. 203.
top2

nota3

Prestipino, Delle successioni in generale (Artt.456-535), in Comm. teorico-pratico al cod.civ., diretto da De Martino, Novara-Roma, 1981, p.139.
top3

nota4

Coviello, Diritto successorio, Bari, 1962, p.183.
top4

Bibliografia

  • COVIELLO, Diritto successorio, Bari, 1962
  • FERRI, Disposizioni generali sulle successioni, Bologna Roma, Comm.cod.civ. Scialoja Branca, 1997
  • PALAZZO, Le successioni, Milano, Tratt.di dir. priv. diretto da Iudica e Zatti, 2002
  • PRESTIPINO, Delle successioni in generale, Novara-Roma, Comm.cod.civ., dir. da De Martino, 1981

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Restituzione dei frutti (conseguenze della pronunzia di indegnità)
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Restituzione dei frutti (conseguenze della pronunzia di indegnità)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto