Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 31


Alla scadenza degli usi irrigui a qualsiasi titolo esercitati, può
essere negato il rinnovo della concessione d'acqua a chi non abbia la
proprietà dei terreni da irrigare, qualora la derivazione sia chiesta
in concessione dai proprietari stessi o dal consorzio dei proprietari
dei terreni da irrigare.
Per l'uso delle opere che ai sensi dei precedenti artt. 28 e 30
passano senza compenso allo Stato, il nuovo concessionario deve uno
speciale corrispettivo che sarà fissato nel disciplinare di
concessione.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 31"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto