Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 234


Con l'entrata in vigore della presente legge rimangono abrogati:
1) il R.D.L. 9 ottobre 1919, n. 2161, che reca disposizioni sulle
derivazioni ed utilizzazioni di acque pubbliche e sui serbatoi e
laghi artificiali, stabilendo altresì le norme di giurisdizione e di
procedura del contenzioso sulle acque pubbliche;
2) il R.D. 27 novembre 1919, n. 2235, contenente le norme di
procedura per il funzionamento dei Tribunali delle acque pubbliche;
3) i RR.DD. 26 dicembre 1920, n. 1818: 24 novembre 1921, n. 1736
e 17 dicembre 1922, n. 1669, concernenti proroga ai termini indicati
agli artt. 2 e 7 del R.D. 9 ottobre 1919, n. 2161;
4) il R.D. 7 aprile 1921, n. 556, che proroga il termine
stabilito per delega legislativa, dall'art. 85 del Reg. 14 agosto
1920, n. 1285, sulle derivazioni ed utilizzazioni di acque pubbliche;
5) gli artt. 3 e 6 del R.D.L. 25 febbraio 1924, n. 456.
concernente l'aumento delle entrate demaniali:
6) il R.D. 7 febbraio 1926, n. 327, che reca disposizioni per le
derivazioni di acque pubbliche nel Mezzogiorno e nelle Isole;
7) il R.D. 14 agosto 1920, n. 1286, sul servizio idrografico;
8) la L. 2 febbraio 1888 n. 5192 sui consorzi delle acque a scopo
industriale;
9) la L. 7 giugno 1894, n. 232, sulla trasmissione a distanza
delle correnti elettriche destinate al trasporto ed alla
distribuzione dell'energia per uso industriale;
10) il D.Lgt. 22 febbraio 1917, n. 386 (prorogato con R.D. 20
agosto 1921, n. 1223), portante provvedimenti per la costruzione e il
collegamento di linee di trasmissione di energia elettrica;
11) il R.D. 17 dicembre 1922, n. 1723, che reca una aggiunta
all'art. 8 della L. 7 giugno 1894, n. 232;
12) il R.D. 16 dicembre 1926, n. 2373, concernente disposizioni
relative alla autorizzazione delle linee di trasmissione dell'energia
elettrica;
13) il R.D. 21 ottobre 1926, n. 2479, che reca disposizioni
concernenti l'importazione e l'esportazione di energia elettrica, e
la L. 21 giugno 1928, n. 1624, che convalida, con modificazioni, il
detto decreto;
14) gli artt. 1 e 12, 16 e 17, R.D. 2 ottobre 1919, n. 1995, che
reca provvedimenti in favore della produzione e della utilizzazione
dell'energia idroelettrica;
15) il R.D. 17 settembre 1925, n. 1852, che reca provvedimenti a
favore della produzione e della utilizzazione dell'energia
idroelettrica, tranne le disposizioni contenute nell'articolo 6;
16) il R.D. 15 aprile 1928, n. 854, recante disposizioni sulle
sovvenzioni governative per gli impianti idroelettrici;
17) il R.D. 21 marzo 1929, n. 591, recante sovvenzioni per
impianti idroelettrici connessi ad opere di irrigazione;
18) il R.D. 24 aprile 1921, n. 700, concernente agevolazioni per
la costruzione degli impianti idroelettrici e di serbatoi o laghi
artificiali;
19) le lettere f), g), h), i), dell'art. 97 e le lettere a), b),
c) dell'art. 98 del testo unico di leggi sulle opere idrauliche
approvato con R.D. 25 luglio 1904, n. 523, nonché le lettere k) del
citato art. 97 e d) del citato art. 98 nella parte compresa nell'art.
217 della presente legge;
20) ogni altra disposizione che sia in contrasto con quelle
stabilite nella presente legge.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 234"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto