Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 218


L'approvazione dei progetti di acquedotti comunali a scopo
potabile, nei quali lo Stato concorre mediante sussidi o contributi
negli interessi equivale a dichiarazione di pubblica utilità nei
riguardi delle espropriazioni.
I contributi nelle spese per costruzione di acquedotti a scopo
potabile ed i concorsi nel pagamento dei relativi interessi rimangono
disciplinati dalle disposizioni speciali che li autorizzano.
Non possono essere concessi contributi e concorsi per acquedotti da
alimentarsi con acqua pubblica, se non si sia ottenuta la concessione
dell'acqua a norma della presente legge.
Quando il contributo o concorso sia richiesto unitamente alla
concessione dell'acqua pubblica, l'esame della domanda di contributo
o concorso viene fatto durante l'istruttoria della domanda di
concessione.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 218"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto