Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 180


Compiuta l'istruttoria, sono presentate al giudice, nell'udienza da
lui fissata, le conclusioni definitive, e il giudice rimette le parti
ad udienza del Tribunale con provvedimento inserito nel processo
verbale e non soggetto a notificazione.
Le parti possono presentare memorie scritte ad illustrazione delle
conclusioni, ma non sono ammesse, dopo tale provvedimento, a produrre
nuovi documenti e a variare le conclusioni già prese.
Le memorie devono essere depositate in cancelleria sette giorni
prima di quello fissato per la discussione, in numero sufficiente per
i componenti il collegio giudicante e per le singole parti costituite
in giudizio. Per tali copie si osservano le norme stabilite dalla
legge del bollo, ai sensi del successivo art. 188.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 180"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto