Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 176


Se il ricorrente non deposita il ricorso e i documenti a norma e
nei termini dell'art. 156, la citazione si ha come non avvenuta,
salvi tutti gli altri effetti del ricorso.
Il convenuto può tuttavia, nei tre giorni successivi, depositare
copia del ricorso a lui notificata, e gli eventuali documenti, e
chiedere che sia delegato il giudice.
Se proponga domande riconvenzionali, deve notificarle al ricorrente
nelle forme stabilite nell'art. 151.
Se all'udienza fissata nel ricorso il convenuto, il quale non sia
stato citato in persona propria, non comparisca, il giudice dispone
che sia rinnovata la notificazione del ricorso per l'udienza che
fissa, ed alla quale rinvia la causa; nella nuova notificazione deve
essere avvertito il convenuto, che non comparendo, la causa sarà
proseguita in sua contumacia.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 176"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto