Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 173


Chi abbia interesse nella causa può intervenirvi, fino a che non
sia emesso dal giudice delegato il provvedimento per la remissione
delle parti al Tribunale a norma dell'articolo 180.
L'intervento può essere esercitato anche nella ipotesi in cui, dopo
sentenza interlocutoria, la causa ritorni dinanzi al giudice delegato
all'istruzione.
All'amministrazione dello Stato è sempre riconosciuto l'interesse a
intervenire nelle cause, anche fra i privati, che comunque si
riferiscano ad acque pubbliche. Il suo intervento deve eseguirsi nel
termine stabilito nel primo comma del presente articolo.
La parte che vuole chiamare in causa un terzo, a cui creda comune
la controversia, deve dichiararlo all'altra parte prima del
provvedimento predetto. Il giudice stabilisce un termine per la
citazione del terzo.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 173"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto