Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 152


Il ricorso è sottoscritto dalla parte o dal suo procuratore o
avvocato. Al ricorso depositato a termini dell'art. 146 (ora, art. 150 cod.proc.civ. del 1942.), sono unite tante copie in carta libera quanti sono i componenti del collegio giudicante e, se si tratti di ricorso in appello, almeno due copie in carta libera della sentenza appellata.
Il mandato al procuratore o all'avvocato può essere scritto a piedi
del ricorso nei modi indicati nell'art. 157, ovvero conferito con
procura speciale o generale alle liti, anche di data posteriore al
ricorso.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 152"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto