Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 127


Quando sul percorso di una conduttura elettrica esistano altre
condutture elettriche o linee telefoniche o telegrafiche, debbono
essere accettate, per la tutela del regolare esercizio di ciascuna
conduttura o linea, le prescrizioni della parte che ha titolo di
preminenza per motivi di pubblico servizio, oppure, a parità di
titoli, per ragioni di preesistenza.
Se tali prescrizioni esigano lo spostamento o la modificazione
delle linee o condutture, il Ministro dei lavori pubblici, in caso di
contestazione, dà le opportune disposizioni.
Le spese all'uopo occorrenti sono a carico della parte che rende
necessario lo spostamento o la modificazione, salvo quanto è disposto
nell'art. 122.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 127"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto