Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 109


Entro un anno dall'entrata in vigore della presente legge tutti
coloro che posseggono od esercitano impianti di energia elettrica,
comunque prodotta, a scopo sia privato, sia pubblico, o che siano
proprietari od esercenti di condutture destinate alla trasmissione e
distribuzione di energia elettrica debbono farne denuncia al Ministro
dei lavori pubblici.
In base a tali denunce, il Ministro redige l'elenco generale delle
centrali di produzione idro e termoelettriche, delle linee di
trasmissione e distribuzione, delle stazioni di trasformazione e
sezionamento.
L'elenco è reso di pubblica ragione e tenuto al corrente.
L'iscrizione in esso equivale per ogni effetto alla autorizzazione
di cui alle presenti norme per gli impianti di trasmissione e
distribuzione eseguiti prima dell'entrata in vigore della presente
legge, fermi restando gli obblighi già assunti verso le
amministrazioni pubbliche interessate.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Regio Decreto del 1933 numero 1775 art. 109"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto