Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Regio Decreto del 1913 numero 363 art. 184


Sui proventi di cui alle lett. a) e c) dell'art. precedente spetterà ai ricevitori del registro a titolo di aggio di riscossione, una somma equivalente al 3,50 per cento delle somme riscosse, da liquidarsi con le stesse norme vigenti o che fossero in seguito stabilite per la liquidazione dell'aggio ordinario conceduto ai ricevitori per le riscossioni loro affidate.
Sui proventi di cui all'art. stesso lett. b), dovuti in base a sentenza dell'autorità giudiziaria, oltre l'aggio ai ricevitori, spetterà ai cancellieri la decima parte delle somme riscosse, secondo quanto dispone l'art. 5 della L. 8 agosto 1895, n. 556.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Regio Decreto del 1913 numero 363 art. 184"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto