Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Prescrizione della azione di rescissione



L'azione volta ad ottenere la rescissione del contratto è assoggettata, ai sensi dell'art. 1449 cod.civ. , al termine prescrizionale breve di un anno, il cui dies a quo coincide con la data di stipulazione dell'atto negoziale nota1.

E' dunque notevole la differenza tra la disciplina dell'azione di rescissione e quella di altre azioni, volte ad ottenere l'eliminazione retroattiva degli effetti dell'atto. Si pensi ad esempio all'azione di annullamento, il cui termine prescrizionale è quinquennale.

Viene tuttavia fatta salva dalla norma in esame la possibilità che, nell'ipotesi in cui il fatto possieda parallelamente le connotazioni dell'illecito penale (es.: conclusione di un contratto che conduce al perfezionamento del reato di usura), si faccia applicazione della regola di cui all'art. 2947 cod.civ. , in base alla quale, se per il reato è previsto un più lungo termine prescrizionale, questo si applica anche all'azione civile nota2.

Occorre precisare l'autonoma considerazione (quanto al dies a quo del termine annuale) della stipulazione preliminare rispetto a quella definitiva, relativamente alla proposizione dell'azione di rescissione: conseguentemente il termine prescrizionale annuale decorrerà, per ciascuna pattuizione, a far tempo dalla data di conclusione sia del contratto preliminare sia di quello definitivo (Cass. Civ. Sez. II, 5458/78 ). Questo importa che, pur essendo decorso l'anno dal perfezionamento del contratto preliminare, la parte convenuta in giudizio, ai sensi dell'art. 2932 cod.civ. , possa comunque agire in via riconvenzionale, domandando la rescissione del contratto. Ciò in quanto la lesione si verifica soltanto a far tempo dall'esercizio dell'azione volta ad ottenere la sentenza costitutiva che tenga luogo del contratto non concluso (Cass. Civ. Sez. II, 1526/77 ) nota3.

Note

nota1

Si ritiene che il termine decorra dalla data di perfezionamento del contratto anche se si tratta si contratti con effetti differiti nel tempo rispetto al momento della conclusione contrattuale: cfr. Mirabelli, voce Rescissione, in N.sso Dig. it., XV, 1968, p.585.
top1

nota2

Cfr. Gazzoni, Manuale di diritto privato, Napoli, 1996, p.947; Roppo, Il contratto, in Trattato dir. priv., a cura di Iudica e Zatti, Milano, 2001, p.893; Bianca, Diritto civile, vol. III, Milano, 2000, p.691.
top2

nota3

Parte della dottrina non condivide questa soluzione e preferisce ritenere che la lesione si consumi solo nel momento in cui viene stipulato il contratto preliminare (dovendo, di conseguenza, l'azione avere di mira quest'ultimo: cfr. Mirabelli, La rescissione del contratto, Napoli, 1951, p.379; Messineo, Il contratto in genere, in Trattato dir. civ. e comm., diretto da Cicu e Messineo, Milano, 1952, p.461; Costanza, Contratto preliminare e prescrizione dell'azione generale di rescissione, in Giust. civ., I, 1977, p.1384 e ss.; Minervini, La rescissione, in I contratti in generale, a cura di Gabrielli, Torino, 1999, p.1456). Si reputa, in via alternativa rispetto alla prospettata soluzione, che il fenomeno possa rimanere interamente assorbito nel contratto definitivo: ne seguirebbe l'inesperibilità dell'azione di rescissione contro il preliminare (così Gabrielli, Il contratto preliminare, Milano, 1970, p.202; Maresca, Se la rescindibilità per lesione colpisca il contratto preliminare o anche e solo quello definitivo, in Giur. merito, I, 1972, p.228; Mandrioli, Rescindibilità del contratto stipulato in adempimento di un preliminare, in Riv. dir. civ., II, 1982, p.767 e ss.).
top3

Bibliografia

  • COSTANZA, Contratto preliminare e prescrizione dell'azione generale di rescissione, Giust.civ., I, 1977
  • GABRIELLI, Il contratto preliminare, Milano, 1970
  • GAZZONI, Manuale di diritto privato, Napoli, 2006
  • MANDRIOLI, Rescindibilità del contratto stipulato in adempimento di un preliminare, Riv.dir.civ., II, 1982
  • MARESCA, Se la rescindibilità per lesione colpisca il contratto preliminare o anche e solo quello definitivo, Giurisprudenza di merito, I, 1972
  • MESSINEO, Il contratto in genere, Milano, Tratt.dir.civ.e comm.Cicu Messineo, XXI, 1972
  • MINERVINI, La rescissione, Torino, Tratt. Rescigno, 1999
  • MIRABELLI, La rescissione del contratto, Napoli, 1951
  • MIRABELLI, Rescissione, N.sso Dig. it., XV, 1968
  • ROPPO, Il contratto, Milano, Tratt.dir.priv.Iudica Zatti, 2001

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Prescrizione della azione di rescissione
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Prescrizione della azione di rescissione"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto