Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Preliminare di vendita di coeredità e praticabilità del rimedio di cui all'art. 2932 cod.civ



Come per la vendita d'eredità (art.1542 cod.civ.), anche l'atto traslativo della quota ereditaria potrebbe essere preceduto da un impegno di natura preliminare, funzionale a vincolare le parti in ordine al futuro perfezionamento del trasferimento della quota stessa. Nella prima ipotesi, in via astratta (salvi i problemi afferenti alla particolare natura dei diritti ricadenti nell'eredità) non si pongono speciali questioni con riferimento alla applicazione della disciplina di legge. In particolare, avverso la condotta del promittente alienante inadempiente, l'altro contraente potrà attivare lo speciale rimedio di cui all'art.2932 cod.civ., ottenendo dal giudice una sentenza costitutiva che attui in forma specifica il programma negozialenota1. Quando il vincolo preliminare abbia invece ad oggetto una quota di eredità e il promissario acquirente sia estraneo rispetto al novero dei coeredi (i quali non fossero stati messi in condizione di esercitare la prelazione legale spettante loro ai sensi dell'art. 732 cod.civ.) la regola in esame deve fare i conti con l'eventuale esercizio da parte degli altri coeredi del retratto successorio nota2. E' stato deciso, in particolare, che nella detta ipotesi prevalga quest'ultimo principio: ne segue l'impraticabilità del trasferimento giudiziale ex art. 2932 cod.civ. della quota ereditaria promessa in vendita al promissario acquirente estraneo (Tribunale di Larino 27 marzo 1984).

Note

nota1

In tal senso Triola, L'esecuzione specifica dell'obbligo di contrarre, in Vita notarile, 1976, p. 712; Visalli, L'esecuzione in forma specifica dell'obbligo di contrarre, Padova, 1995, p. 19.
top1

nota2

V. Forchielli, Della divisione, in Comm.cod.civ., a cura di Scialoja-Branca, Bologna-Roma, 1978, p. 179; Burdese, La divisione ereditaria, in Tratt.dir.civ.it., diretto da Vassalli, Torino, 1980, p. 66.
top2

Bibliografia

  • BURDESE, La divisione ereditaria, Torino, vol. XX, 1980
  • FORCHIELLI, ANGELONI, Della divisione (Artt. 713-768), Bologna-Roma, Comm. cod. civ. a cura di Scialoja-Branca, vol. XXXVIII, 2000
  • TRIOLA, L'esecuzione specifica dell'obbligo di contrarre, Vita notarile, 1976
  • VISALLI, L'esecuzione in forma specifica dell'obbligo di contrarre, Padova, 1995

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Preliminare di vendita di coeredità e praticabilità del rimedio di cui all'art. 2932 cod.civ
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Preliminare di vendita di coeredità e praticabilità del rimedio di cui all'art. 2932 cod.civ"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto