Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Potere di ratifica e meri atti



La possibilità di fare applicazione della normativa in tema di ratifica è stata affermata in relazione all'atto unilaterale non avente natura negoziale con il quale viene interrotta la prescrizione (si pensi ad esempio alla costituzione in mora del debitore)nota1 . In particolare, si è ribadita l'efficacia  ex tunc dell'atto con il quale il dominus si appropria dell'operato del falsus procurator (Cass. Civ. Sez. III, 969/74 ).

Note

nota1

Così Bianca, Diritto civile, vol.III, Milano, 2000, p.114. Contra Trabucchi, in Nota critica, in Giur.it., 1969, I, 1, p.1885, sulla base dell'inammissibilità che in una situazione d'inerzia del titolare il termine di prescrizione si estenda oltre il termine legale.
top1

 

Bibliografia

  • TRABUCCHI, Nota critica Giur. it., I, 1969

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Potere di ratifica e meri atti
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Potere di ratifica e meri atti"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto