Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Non rilevabilità di ufficio della annullabilità




La condizione giuridica di annullabilità non è rilevabile d'ufficio dal Giudice. Questa regola non è che il corollario della legittimazione relativa all'azione di annullamento che deriva dalla natura degli interessi, individuali, tutelati per il tramite del rimedio in esame nota1. L'impossibilità di un rilievo officioso importa anche che (Cass. Civ. Sez.III, 15804/05 ), una volta prospettata dalla parte la relativa domanda in relazione ad una determinata alterazione patologica (es.: il conflitto di interessi tra rappresentanto e rappresentante), è precluso al giudicante il sindacato relativo all'eventuale sussistenza di ulteriore causa di annullabilità (es: un vizio della volontà).

Note

nota1

Opinione univoca in dottrina. Per tutti, Bianca, Diritto civile, vol. III, Milano, 2000, p.669 e ss..
top1

News collegate

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Non rilevabilità di ufficio della annullabilità
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Non rilevabilità di ufficio della annullabilità"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto