Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Natura giuridica del mandato



Particolare interesse riveste la qualificazione giuridica del contratto di mandato sotto una molteplicità di profili. Viene anzitutto in considerazione l'elemento causale dal punto di vista della onerosità ovvero della gratuità. Salvo l'approfondimento che verrà condotto specificamente sul tema, è possibile qui riferire che l'art. 1709 cod.civ.  pone una presunzione semplice di onerosità. Nel silenzio delle parti ed in difetto di previsione, la misura del compenso verrà determinata o in base alle tariffe o secondo gli usi e, in mancanza, dal giudice.

Per quanto attiene all'elemento cronologico il mandato può essere configurabile sia come contratto di durata (es.: Tizio conferisce incarico a Caio di concludere una complessa negoziazione e di gestire le operazioni per l'appalto e la costruzione di un ponte) sia come accordo ad esecuzione istantanea nota1.

Quanto agli effetti del mandato, all'opinione tradizionale nota2   secondo la quale esso sortisce effetti meramente obbligatori, è seguita una dottrina nota3  che, muovendo dall'osservazione del modo di disporre degli artt. 1705 e 1706 cod.civ.  ha, al contrario, prospettato un' efficacia reale. Soltanto così si giustificherebbe il fatto che il mandato ad acquistare crediti o beni mobili produce automaticamente il passaggio del diritto in capo al mandante a far tempo dal perfezionamento dell'atto di acquisto concluso tra il mandatario ed il terzo (rispetto al contratto di mandato). Questi aspetti saranno meglio illustrati esaminando specificamente gli effetti del mandato senza rappresentanza.

Note

nota1

Luminoso, Mandato, commissione, spedizione, in Trattato di dir.civ. e comm., dir. da Cicu-Messineo e continuato da Mengoni, vol.XXXII, Milano, 1984, p.136.
top

nota2

Mirabelli, Dei singoli contratti, in Comm.cod.civ., libro IV, Torino, 1991, p.523.
top2

nota3

Così Bavetta, voce Mandato, in Enc.dir., p.355.

  top3

 

Bibliografia

  • BAVETTA, Mandato, Enc.dir., XXV, 1975
  • LUMINOSO, Mandato, commissione, spedizione, Milano, Tratt. dir. civ. e comm. diretto da Cicu-Messineo, vol. XIII, 1984
  • MIRABELLI, Dei singoli contratti, Torino, Comm. cod. civ., vol. IV, 1968

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Natura giuridica del mandato
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Natura giuridica del mandato"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto