Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Mancato rilascio della garanzia fidejussoria e nullità relativa (tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire)



Il mancato rilascio da parte del costruttore della polizza fidejussoria di cui all'art. 2 del D. Lgs. 122/2005 all'atto del perfezionamento di un contratto inteso al trasferimento non immediato della proprietà o di altro diritto reale di godimento su un immobile da costruire è sanzionato dalla norma citata con l'espressa previsione della nullità.

Trattasi peraltro di una ipotesi di nullità sui generis, dal momento che il legislatore ha previsto che tale causa invalidante possa essere fatta valere unicamente dall'acquirente.

Viene in considerazione dunque un'ipotesi di c.d. nullità relativa, essendo la legittimazione a far valere il vizio ristretta unicamente alla parte che si intende per tale via proteggere.

E' chiaro che la causa di invalidità in parola riguarda unicamente la contrattazione preliminare. Il sopravvenuto perfezionamento del contratto definitivo con effetti traslativi avrà l'effetto di superare ogni questione, rendendo in fatto irrilevante la nullità de qua.

Prassi collegate



News collegate

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Mancato rilascio della garanzia fidejussoria e nullità relativa (tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire)
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Mancato rilascio della garanzia fidejussoria e nullità relativa (tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto