Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Lo stato di necessità putativo




In tema di rilevanza dello stato di necessità putativo, la giurisprudenza, con alcune decisioni non recenti, ponendo in rilievo una differenza tra la valutazione penalistica e quella civilistica circa le conseguenze dell'atto necessitato, ha affermato che, per considerare necessitato un comportamento imprudente e colposo, non basta che il pericolo da evitare sia meramente putativo, ma occorre che esso effettivamente sussista, in base a circostanze obiettive, e che sia ragionevolmente prevedibile.

Una pronuncia della S.C. (Cass. Civ. Sez. III, 12621/99 ) ha sancito il principio opposto, attribuendo rilevanza, ai sensi dell'art. 2045 cod. civ. , anche allo stato di necessità meramente putativo e pare che la conclusione meriti di essere condivisa. Invero, quando la condizione di putatività non derivi da un errore attribuibile a colpa del danneggiante, la fattispecie non potrebbe rientrare nella previsione dell'art. 2043 cod. civ. , sicché il danneggiato non potrebbe pretendere il risarcimento del danno: conseguentemente, se il legislatore attribuisce un'indennità al danneggiato quando lo stato di necessità effettivamente sussista, a fortiori essa deve essere riconosciuta quando lo stato di necessità sia semplicemente putativo.

Alla medesima conclusione, induce anche l'esame di quell'altro orientamento giurisprudenziale (al riguardo Cass. Civ. Sez. III, 4029/95 ; Cass. Civ. Sez. III, 8772/91 ) che applica analogicamente la norma sullo stato di necessità, nella parte in cui attribuisce al danneggiato il diritto a un'indennità, alla fattispecie della difesa legittima putativa.

Vedi anche

Chiedi consulenza ai nostri esperti su:

Lo stato di necessità putativo
richiedi un preventivo gratuito

Trovi ulteriori informazioni sulle Consulenze di Wikijus qui

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Lo stato di necessità putativo"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto