Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Legge del 2016 numero 41


L. 23 marzo 2016, n. 41, Introduzione del reato di omicidio stradale e del reato di lesioni personali stradali, nonché disposizioni di coordinamento al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e al decreto legislativo 28 agosto 2000, n. 274
(G.U. 24 marzo 2016, n. 70)
in vigore dal 25 marzo 2016


Lavori preparatori

  • Senato della Repubblica (atto n. 859):
  • Presentato dal sen. Domenico Scilipoti Isgrò, in data 20 giugno 2013.
  • Assegnato alla 2a Commissione (Giustizia), in sede referente, l'11 ottobre 2013, con pareri delle Commissioni 1a (Affari costituzionali), 8a Commissione (Lavori pubblici, comunicazioni) e 12a (Igiene e sanità).
  • Esaminato dalla 2a Commissione (Giustizia) in sede referente, il 17, 18, 24 e 25 giugno 2014; il 15 luglio 2014; il 5 agosto 2014; il 2 dicembre 2014; il 24 marzo 2015; il 21 e 28 aprile 2015; il 6, 13, 19 e 20 maggio 2015.
  • Esaminato in Aula il 4 e 9 giugno 2015 ed approvato, in un Testo Unificato con gli atti n. 1357 (Sen. Ciro Falanga), n. 1378 (Sen. Claudio Moscardelli), n. 1484 (Sen. Giacomo Stucchi), n. 1553 (Sen. Nadia Ginetti), il 10 giugno 2015.
  • Camera dei deputati (atto n. 3169):
  • Assegnato alla II Commissione (Giustizia), in sede referente, il 30 giugno 2015, con pareri delle Commissioni I (Affari costituzionali), V (Bilancio, tesoro e programmazione), IX (Trasporti, poste e telecomunicazioni) e XII (Affari sociali).
  • Nuovamente assegnato alle Commissioni riunite II (Giustizia) e IX (Trasporti, poste e telecomunicazioni), in sede referente, il 5 agosto 2015, con pareri delle Commissioni I (Affari costituzionali), V (Bilancio, tesoro e programmazione) e XII (Affari sociali).
  • Esaminato dalle Commissioni riunite II (Giustizia) e IX (Trasporti, poste e telecomunicazioni), in sede referente, il 24 e 30 settembre 2015; il 6, 15, 20, 21 e 22 ottobre 2015.
  • Esaminato in Aula il 26 ottobre 2015 ed approvato, con modificazioni, il 28 ottobre 2015.
  • Senato della Repubblica (atto n. 859, 1357, 1378, 1484, 1553-B):
  • Assegnato alla 2a Commissione (Giustizia), in sede referente, il 3 novembre 2015, con pareri delle Commissioni 1a (Affari costituzionali) e 8a (Lavori pubblici, comunicazioni).
  • Esaminato dalla 2a Commissione (Giustizia) in sede referente, il 5, 17, 18, 24, 25 e 26 novembre 2015.
  • Esaminato in Aula il 9 dicembre 2015 ed approvato, con modificazioni, il 10 dicembre 2015.
  • Camera dei deputati (atto n. 3169-B):
  • Assegnato alle Commissioni riunite II (Giustizia) e IX (Trasporti, poste e telecomunicazioni), in sede referente, il 16 dicembre 2015, con pareri delle Commissioni I (Affari costituzionali) e V (Bilancio, tesoro e programmazione).
  • Esaminato dalle Commissioni riunite II (Giustizia) e IX (Trasporti, poste e telecomunicazioni), in sede referente, il 22 dicembre 2015; il 14 gennaio 2016.
  • Esaminato in Aula il 19 gennaio 2016 ed approvato, con modificazioni, il 21 gennaio 2016.
  • Senato della Repubblica (atto n. 859, 1357, 1378, 1484, 1553-D):
  • Assegnato alla 2a Commissione (Giustizia), in sede referente, il 25 gennaio 2016, con parere della 1a Commissione (Affari costituzionali).
  • Esaminato dalla 2a Commissione (Giustizia) in sede referente, il 27 e 28 gennaio 2016.
  • Esaminato in Aula ed approvato, definitivamente, il 2 marzo 2016.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Legge del 2016 numero 41"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto