Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Legge del 1990 numero 287 art. 5


L'operazione di concentrazione si realizza:
a) quando due o più imprese procedono a fusione;
b) quando uno o più soggetti in posizione di controllo di almeno
un'impresa ovvero una o più imprese acquisiscono direttamente od
indirettamente, sia mediante acquisto di azioni o di elementi del
patrimonio, sia mediante contratto o qualsiasi altro mezzo, il
controllo dell'insieme o di parti di una o più imprese;
c) quando due o più imprese procedono, attraverso la costituzione
di una nuova società, alla costituzione di un'impresa comune.
L'assunzione del controllo di un'impresa non si verifica nel
caso in cui una banca o un istituto finanziario acquisti, all'atto
della costituzione di un'impresa o dell'aumento del suo capitale,
partecipazioni in tale impresa al fine di rivenderle sul mercato, a
condizione che durante il periodo di possesso di dette
partecipazioni, comunque non superiore a ventiquattro mesi, non
eserciti i diritti di voto inerenti alle partecipazioni stesse.
Le operazioni aventi quale oggetto o effetto principale il
coordinamento del comportamento di imprese indipendenti non danno
luogo ad una concentrazione.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Legge del 1990 numero 287 art. 5"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto